Home Page | L'Esperto risponde | Legge 194 e aborto

Legge 194 e aborto

Domanda

salve, mia moglia ha partorito due bambini all'ospedale Melorio a Santa Maria Capua Vetere Caserta, durante la sua degenza in ospedale, notavo che ogni giorno venivano rcoverate al reparto gruppi di 5/6 donne di colore accompagnate da un uomo. Queste donne spiegavano che erano lì perchè dovevano abortire. Le infermiere del reparto mi confermavano che queste donne dovevano abortire ( che tra l'altro l'aborto veniva fatto dal primario del reparto) e che queste donne erano delle prostitute. Allora vorrei sapere se tutto questo è lecito e se magari è denuncibile e in che modo si può denunciare. Aspetto una Vostra risposta al più presto Grazie

Risponde il Prof. Giuseppe Garrone

Risposta

Carissimo Paolo,

questi aborti sono certamente illegali, poiché queste donne sono di certo costrette ad abortire dai loro ‘protettori’. Ora, poiché la legge prevede pene molto pesanti per chi costringe una donna ad abortire, è possibile sporgere denuncia o forse far intervenire i carabinieri, quando si è certi di uno di questi fatti. Di seguito cito l’articolo 18 della 194:

Articolo 18.
Chiunque cagiona l'interruzione della gravidanza senza il consenso della donna è punito con la reclusione da quattro a otto anni. Si considera come non prestato il consenso estorto con violenza o minaccia ovvero carpito con l'inganno. La stessa pena si applica a chiunque provochi l'interruzione della gravidanza con azioni dirette a provocare lesioni alla donna. Detta pena è diminuita fino alla metà se da tali lesioni deriva l'acceleramento del parto. Se dai fatti previsti dal primo e dal secondo comma deriva la morte della donna si applica la reclusione da otto a sedici anni; se ne deriva una lesione personale gravissima si applica la reclusione da sei a dodici anni; se la lesione personale è grave questa ultima pena è diminuita. Le pene stabilite dai commi precedenti sono aumentate se la donna è minore degli anni diciotto”.

Ma senza grandi illusioni, poiché la legge è stata fatta per ‘favorire’ l’aborto, nonostante gli articoli (falsi) apparentemente a favore della vita. Sarebbe comunque molto importante suscitare il caso, sperando che la nuova maggioranza parlamentare voglia favorire un’interpretazione meno ostile all’accoglienza della vita.

Cordialmente.

Giuseppe

Seminario Mario Palmaro
Testimonianze
Produzione dell'uomo
Distruzione dell'uomo
Verità sull'Uomo
Mass Media e Verità
Documenti
Consigliati
Obiezione di coscienza
S.O.S. VITA CHIAMATA GRATUITA
24 ore su 24 per non lasciarti sola davanti ad una gravidanza inattesa o che ti spaventa.

L'ESPERTO RISPONDE

L'ESPERTO RISPONDE
Caro visitatore, benvenuto in questa nuova sezione del sito. Ci proponiamo, di poter rispondere alle domande poste avvalendoci degli esperti del Comitato Verità e Vita. Le domande e risposte rimarranno classificate e potranno quindi essere consultate dagli altri visitatori del sito.

FAI LA TUA DOMANDA

TUTTI GLI ARGOMENTI
RICERCA
Argomento
Testo da ricercare